I principi dell’ alchimia occidentale

“Come in alto così in basso; come in basso così in alto.”

Questa sintesi ermetica, ereditata prima dalla Grecia e dall’Islam e in seguito dall’Europa, abbraccia il fondamento dell’ alchimia occidentale.

Di fatto il cielo, il macrocosmo (Dio) si manifesta nel basso, nella materia, nel microcosmo (uomo).

L’uomo, per realizzarsi integralmente, deve trascendere la materia e ricreare la via di comunicazione con la sfera divina, attraverso un ciclo di passaggi evolutivi che mettano in comunicazione i due piani (basso e alto) in un continuo divenire.

Gli stadi simbolici dell’ alchimia occidentale

La discesa dal macrocosmo verso il microcosmo segue una precisa serie di stadi simbolici:

1) Il macrocosmo comprende sette sfere celesti (in alchimia pianeti): Sole, Luna, Mercurio, Venere, Saturno, Marte, Giove.

2) I sette pianeti si manifestano nei quattro elementi: Fuoco, Aria, Terra, Acqua, che coincidono con i quattro stati della materia: plasma, gassoso, solido, liquido.

4) I quattro elementi si palesano nei Tre Princìpi simbolici: Zolfo, Sale, Mercurio.

5) I Tre Princìpi simbolici si manifestano attraverso la perenne opposizione tra positivo e negativo (attivopassivo, maschilefemminile, seccoumido, lucetenebre ecc.).

6) Da questa opposizione nasce la materia, quindi il microcosmo. Comune denominatore di tutto è la Quinta Essenza, ovvero la scintilla divina discendente dal macrocosmo al microcosmo, che è presente in ogni cosa.

L’uomo, per potere risalire dal microcosmomateria al macrocosmoDio, deve diventare consapevole della Quinta Essenza (in lui presente) e ripercorrere i vari stadi in senso ascendente.

Il primo passaggio corrisponde alla triade Zolfo, Sale, Mercurio: lo zolfo rappresenta il principio maschile, il fuoco e la coscienza; il mercurio indica il principio femminile, l’acqua e la vita; il sale simboleggia il corpo, la materia e la neutralità (l’equilibrio tra zolfo e mercurio).

L’alchimista dovrà prendere coscienza di questi Tre Princìpi della materia presenti in tutti gli esseri e iniziare a lavorare separandoli, sia dentro di sé, sia in laboratorio (è importante notare che il processo evolutivo dell’alchimista si realizza solo lavorando parallelamente su se stesso e sugli elementi esterni).

Riassunto
Titolo
I principi dell' alchimia occidentale
Descrizione
"Come in alto così in basso; come in basso così in alto." Questa sintesi ermetica, ereditata prima dalla Grecia e dall'Islam e in seguito dall'Europa, abbraccia il fondamento dell' alchimia occidentale.
Autore
Editore
MM
Logo

Published by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *